Le difficoltà di apprendimento a scuola. Far fatica a leggere, a scrivere e a capire la matematica

Siamo lieti di presentare il libro di Le difficoltà di apprendimento a scuola. Far fatica a leggere, a scrivere e a capire la matematica, scritto da none. Scaricate il libro di Le difficoltà di apprendimento a scuola. Far fatica a leggere, a scrivere e a capire la matematica in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su mercatinidinataletorino.it.

ISBN
9788815071088
DIMENSIONE
2,21 MB
NOME DEL FILE
Le difficoltà di apprendimento a scuola. Far fatica a leggere, a scrivere e a capire la matematica.pdf
DATA
1999
Mercatinidinataletorino.it Le difficoltà di apprendimento a scuola. Far fatica a leggere, a scrivere e a capire la matematica Image
DESCRIZIONE
Roberto frequenta la quinta elementare, vive in una famiglia media senza particolari problemi, ha sempre incontrato grosse difficoltà scolastiche: nel leggere rivela notevoli incertezze, in matematica fa errori gravi. A Roberto, simpatico e vigile, è stata assegnata un'insegnante di sostegno, e gli è stato implicitamente riconosciuto uno stato di ritardo mentale. Ma è questo l'intervento risolutivo? Un ragazzo su cinque incontra nella propria carriera scolastica un momento di particolare difficoltà tale da richiedere l'aiuto di un esperto. Genitori e insegnanti sono spesso incerti e confusi di fronte a queste situazioni. Questo volume contribuisce a fare un po' d'ordine, aiutando a distinguere tra difficoltà generiche e disturbi specifici, e fornendo le informazioni essenziali per orientarsi anche sulle iniziative concrete da intraprendere.
SCARICARE
LEGGI ONLINE

Questo ci aiuta a capire e a interpretare con un'ottica diversa le difficoltà degli studenti come Asia o dei bambini che al mattino non ricordano più la tabellina imparata il giorno prima. Può esistere apprendimento senza ricordo? E se esiste, allora che fare? Studiare di più servirebbe?

Questo ci aiuta a capire e a interpretare con un'ottica diversa le difficoltà degli studenti come Asia o dei bambini che al mattino non ricordano più la tabellina imparata il giorno prima. Può esistere apprendimento senza ricordo? E se esiste, allora che fare? Studiare di più servirebbe?

LIBRI CORRELATI

Generali e mendicanti, attori e sovrani. Ritratti nelle stampe a larga diffusione dal XVII al XX secolo. Ediz. italiana e inglese.pdf

Federigo Tozzi: ipotesi e documenti.pdf

Bugie d'aprile. Vol. 11.pdf

Scrittura creativa. Istruzioni per l'uso.pdf

Lo zen in 10 minuti.pdf

Stati canaglia.pdf

Contro ogni evidenza. Un'indagine del commissario Lucchesi.pdf

Gran galà al Palastella.pdf

Nel bosco. La straordinaria storia dell'ultimo vero eremita.pdf

Grandi trekking italiani.pdf

Ilango. Le spade di vetro. Vol. 2.pdf

Toro '76. I campioni d'Italia si raccontano.pdf

Storia nella scuola secondaria. Manuale di preparazione alle prove scritte e orali. Concorso a cattedra 2020.pdf

Enciclopedia degli alimenti.pdf

Chiesa cattolica e modernità. Atti del Convegno della Fondazione Michele Pelligrino (Torino, 6 febbraio 2004).pdf