Io sono Una

Leggi il libro di Io sono Una direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Io sono Una in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su mercatinidinataletorino.it.

ISBN
9788867831913
DIMENSIONE
9,39 MB
NOME DEL FILE
Io sono Una.pdf
DATA
2018
Mercatinidinataletorino.it Io sono Una Image
DESCRIZIONE
"Io sono Una" è un racconto intimo che grazie alla forza dell'arte diventa una potente denuncia della violenza di genere. Nel 1977 Una ha dodici anni. I ragazzi della sua età ascoltano punk o ska, invece lei sta imparando a suonare con la chitarra "Mull of Kintyre" dei Wings. È quella la musica che le piace. In quegli anni, nello Yorkshire, la figura di un inafferrabile Squartatore miete vittime tra le donne occupando le prime pagine dei giornali. Alle ragazze si consiglia «di vestire in modo non appariscente», «di tornare a casa presto la sera», «di comportarsi in modo consono», in un assurdo cortocircuito secondo cui la colpa della violenza è da imputare anche alle vittime. Dopo un episodio di abuso, Una, da ragazza sicura di sé, si trasforma e decide di imparare ad «abbassare lo sguardo» per allontanare l'attenzione dei ragazzi. Sola, impotente e piena di una vergogna che la porta a credere di essere «guasta», la protagonista di questo struggente memoir è costretta a fare i conti prima con il mondo che non sa ascoltare, poi con le proprie ferite. La storia di Una - il mio nome è Una, una di molte - deve confrontarsi con un contesto di misoginia strisciante, per trovare il modo e le parole di essere raccontata. Mischiando stili, linguaggi e atmosfere il libro va oltre l'autobiografia ed esplora la responsabilità sociale di una cultura in cui l'arroganza maschile rimane incontrastata, mentre la solitudine in cui è lasciata la vittima è una nuova e continua violenza.
SCARICARE
LEGGI

Io sono una bambina ribelle. Il quaderno delle mie rivoluzioni è un libro di Francesca Cavallo , Elena Favilli pubblicato da Mondadori : acquista su IBS a 16.90€!

E, anche se ci fosse qualcuno, non mi noterebbe, perché io sono proprio quel tipo di ragazza invisibile. E no, non intendo che le persone mi vanno a sbattere contro perché non mi vedono per strada. Intendo che sono quella ragazza che non viene mai invitata da nessuna parte, e origlia con invidia gli altri mettersi d'accordo sul l'orario.

LIBRI CORRELATI

Ambiente. La mia prima enciclopedia con Winnie the Pooh e i suoi amici.pdf

Dizionario di fate, gnomi, folletti e altri esseri fatati.pdf

Storia dello spiritismo.pdf

Il piccolo Pierre. Storie disordinate.pdf

Un intervento psicoeducazionale strutturato per malati di cancro.pdf

2800 allievi agenti della Polizia di Stato.pdf

Termodinamica chimica.pdf

Dalida. Da una riva all'altra.pdf

La rabbia e la speranza.pdf

La porta di casa.pdf

Dio è nato in esilio.pdf

Ballistic.pdf

Lectio divina per la vita quotidiana. Vol. 10: Il Vangelo di Luca..pdf

Il bullismo femminile.pdf

Incas. La scelta di Anamaya.pdf